lunedì 23 ottobre 2017

Recensione: "Noi siamo tutto" - Il film + Anteprima: "Il sole è anche una stella" di Nicola Yoon

Buongiorno a tutti carissimi heartreaders,
avete trascorso un bel weekend? Che avete fatto di bello? Letture interessanti? Fatemi sapere che io prendo subito carta e penna e mi annoto i vostri consigli 💕

Dedico il post di oggi ad un film che avrei voluto vedere già da un po' di tempo e che finalmente sono riuscita a gustarmi. 

"Noi siamo tutto" è uscito nelle sale citematografiche italiane lo scorso 21 settembre ma il primo trailer ufficiale era già stato reso noto prima dell'estate, se ve lo foste persi o per rispolverarlo, eccovelo:



Si tratta della trasposizione cinematografica di un libro che ho adorato: Noi siamo tutto di Nicola Yoon. Ho letto questo young adult prima dell'estate e devo ammettere che, così come mi aveva colpito leggendolo, mi è rimasto nel cuore anche a distanza di un po' di tempo. Se ve la foste persi, ecco la mia recensione a 5 stelle.

La storia di Maddy ed Olly è davvero tenera e fa bene al cuore. Maddy è affetta da SCID, altrimenti detta "sindrome del bambino nella bolla".La ragazza è sostanzialmente allergica a tutto, potremmo dire benissimo che sia allergica al mondo! 

Maddy non può uscire di casa, non può vedere altre persone se non dopo che queste siano state sottoposte ad una procedura di decontaminazione che dura almeno un’ora. Gli unici contatti con l’umanità li ha attraverso la madre e la sua infermiera, Carla. L'incontro con Olly le mostrerà cosa voglia dire vivere davvero ed amare. 

Se avete letto il libro, sapete che la storia non è triste e melanconica come la trama potrebbe far presagire perchè è stata raccontata in modo soft ma mai sempliciotto o banale.Il libro è pieno di disegni che nella loro genuinità fanno bene al cuore. Alcuni disegni così come anche le recensioni che scrive Maddy sono riprese nel film, scelta che ho apprezzato.

Promuovo il cast a pieni voti, Maddy è interpretata da Amandla Stenberg (la Rue di Hunger Games) mentre Olly da Nick Robinson (La quinta onda). Entrambi mi hanno decisamente convinta interpretando i ruoli dei due giovani protagonisti. Non solo, insieme i due attori protagonisti sono stati davvero perfetti, molto molto dolci ed in sintonia. Le ambientazioni, i dialoghi, la costruzione delle scene sono tutte cose che mi sono piaciute. Proprio per quanto alle ambientazioni, nel film è stato usato un espediente per rendere al meglio i lunghi dialoghi in chat tra Maddy ed Olly. Per non annoiare lo spettatore infatti, Maddy gioca con la fantasia e, invece di  vederla seduta alla scrivania davanti al pc, la vediamo insieme ad Olly in uno dei plastici da lei costruiti per il corso di architettura. Grazie alla sua fantasia e spinta dalla spontaneità e dolcezza di Olly, Maddy uscirà con l'immaginazione dalla sua bolla ed esplorerà quei luoghi creati da lei stessa e che Olly renderà reali.

Vi state chiedendo se ci sono incongruenze fra il libro ed il film? Qualcuna c'è ma non sono tantissime. Forse avrei approfondito qualche scena ma, come sempre, noi lettori vorremmo vedere la trasposizione di ogni frase del libro che abbiamo amato ma dobbiamo essere comunque consci che le tempistiche e le esigenze cinematografiche sono ben diverse da quelle editoriali.

Per quanto riguarda il finale, diciamo che noi lettori siamo stati ben accontentati. Se avete letto il libro, sapete bene che si conclude facendo solo immaginare come andranno le cose. Se avete letto la mia recensione, sapete anche che avevo paragonato questo finale a quelli tipici di Rainbow Rowell: intuisci cosa accadrà ma non ne hai la certezza assoluta. Insomma, come vi dissi quando scrissi la recensione,  non mi sarebbe dispiaciuto leggere qualche riga in più. Bene, il film ci fa vedere cosa succede qualche minuto dopo, quindi si, mi ha dato molta serenità e mi ha lasciata ampiamente appagata.


Un film dolce e romantico che mi ha preso per mano e fatto rivivere le emozioni del libro. Sono sincera però, il film è fatto bene, è un bel young insomma, è molto dolce, la storia non è stata snaturata ma, se non avessi letto prima il libro, questo sarebbe stato semplicemente un film carino, che regala qualche ora di dolcezza ma non mi avrebbe colpita al cuore come invece ha fatto la storia raccontata sulla carta da Nicola Yoon. Insomma, se avete letto Noi siamo tutto, vi consiglio di vedere al più presto anche il film mentre, se ancora non avete letto il libro di Nicola Yoon, vi consiglio di correre in libreria per acquistarlo e, solo dopo averlo letto, di vedere il film.


Prima di salutarvi ed augurarvi buon inizio di settimana, confermo ai fan di Nicola Yoon una bella notizia: il prossimo Febbraio la Sperling & Kupfer porterà in Italia Il sole è anche una stella ed io non vedo l'ora di leggerlo!

Cover originale
Titolo: Il sole è anche una stella
Autore: Nicola Yoon
Editore: Sperling & Kupfer
Data di pubblicazione: Gennaio/Febbraio 2018

Natasha non crede né al caso né al destino. E neppure ai sogni: non si avverano mai. Crede piuttosto nella scienza e nei fatti. Per intenderci, non è il tipo di ragazza che incontra un ragazzo carino in una strada affollata di New York e s'innamora di lui. Eppure è quel che accade, a dodici ore dall'essere espatriata in Giamaica insieme alla sua famiglia. Lui si chiama Daniel. È il figlio perfetto, studente modello e sempre all'altezza delle molte aspettative dei genitori. Quando è con Natasha, però, si dimentica di tutto il resto. Qualcosa in lei gli fa pensare che il destino abbia sorprese straordinarie in serbo - per entrambi. È come se ogni momento della loro vita li avesse preparati solo per vivere questo singolo istante...


Come potete immaginare, non voglio assolutamente lasciarmi scappare Il sole è anche una stella, e voi heartreaders? Siete fan di Nicola Yoon? Avete letto ed amato Noi siamo tutto? Avete visto il film? Vi è piaciuto? Che ne pensate?


Fatemi sapere, intanto vi auguro buon inizio settimana!


L'abbraccio più grande del mondo,
Ely

venerdì 20 ottobre 2017

Cover Reveal:"Fight for life" di Rosa Campanile

Buongiorno a tutti carissimi heartreaders,
spero che questo venerdì sia iniziato bene anche per voi! Qui da me fa ancora un bel caldo quindi, complici le belle giornate, penso che la mattinata la trascorrerò al mare. Niente bagni eh, solo una bella passeggiata con la bimba ma vediamo prima come si sveglia Alessia oggi, se è tranquilla e se il bel tempo tiene banco anche questo venerdì. Ieri siamo andate al parco, se anche oggi sarà una bella giornata, si esce, la carrozzina scalpita!


Il post di oggi è dedicato alla cover reveal del nuovo romance firmato da Rosa Campanile, giovane autrice made in Italy e collega blogger. Pronti a gustarvi la cover reveal di Fight for life?

Titolo: Fight for life
Serie: Die Love Rise #2
Autrice: Rosa Campanile
Editore: Self-publishing
Genere: Romance Post-apocalittico
Euro: 1,99 (ebook)
Cover: Dedalo MADE
Data di uscita: 30 Ottobre 2017

Trama:
Intrappolata a Cincinnati con altri sopravvissuti, Natalia Landreaux è disposta a tutto pur di non morire divorata dagli infetti che hanno distrutto la civiltà, anche correre rischi indicibili per trasmettere un ultimo, disperato messaggio d'aiuto. In pericolo non c’è solo la sua vita, ma anche il prezioso lavoro del fratello Edoardo.
La richiesta di soccorso giunge appena in tempo e mette in crisi il genio informatico Joe Collins. La vita di Joe insieme alla sua nuova famiglia nella Città Sicura di Leons Town è tranquilla, quasi perfetta, ma la missione di salvataggio che richiama in campo lui e Panzer dopo un lungo periodo di assenza, rischia di frantumare quel fragile equilibrio a cui tiene tanto. Eppure, nonostante le perplessità, Joe sa qual è la cosa giusta da fare.
Mentre un nemico più pericoloso e scaltro che mai si prepara ad attaccare, ombre del passato minacciano di distruggere la normalità tanto inseguita da Joe e Natalia. Non sarà facile affatto facile far funzionare la loro strana relazione in un mondo invaso dagli zombie mutanti. Per riuscirci, dovranno solo ricordare che vale sempre la pena combattere per vivere e per amare.

Aggiungilo su Goodreads!

LA SERIE DIE LOVE RISE
#1 Die Love Rise (autoconclusivo)
#1.5 Dare to love (novella spin-off)
#2 Fight for life (autoconclusivo)

mercoledì 18 ottobre 2017

W.... W... W... Wednesdays!!!

Buongiorno a tutti heartreaders,
come va questa settimana? La mia procede abbastanza bene. Complice il bel tempo che ancora persiste, sto facendo molte passeggiate con Alessia. Ah proposito, le ho finalmente fatto conoscere il mare e devo dire che sembra apprezzarlo molto!



Ieri pomeriggio invece mi sono dedicata ad un'impresa titanica. Volete sapere quale? Ebbene, ho cercato di sistemare la libreria! Ho fatto male i miei conti però eh, pensavo di finire in un solo pomeriggio ma alla fine sono riuscita a sistemare solo i fantasy ed i distopici! Lo so, lo so, un misero risultato, lo ammetto. E' che quando tiro fuori tutti i miei libri, mi perdo a sfogliarli di nuovo, poi, quando ne trovo qualcuno che devo ancora leggere  la mia curiosità va a mille. Praticamente mi sono ritrovata con molti più libri da leggere di quelli che mi ricordassi! E insomma, avendoli tutti davanti, era come se volessi leggerli tutti in una volta! Insomma, mi sono persa tra i libri, ecco la verità. Devo anche ammettere che sistemare la libreria da sola non sia stato il massimo. Avrei voluto ci foste voi con me, sapete? Avremmo fangirlato insieme su ogni libro, ok, ci avremmo messo ancora più tempo magari ma ci saremmo divertiti, non ho dubbi! Da sola invece, beh si, fangirlo anche da sola eh, ma non è la stessa cosa ovviamente!

Quindi, visto che ancora non sono neanche a metà dell'opera, se capitate da queste parti, fatemi un fischio e se, per caso, aveste il numero di cellulare di Merlino a portata di mano, beh, vi prego di passarmelo perchè vorrei tanto imparare il  suo trucchetto per sistemare, mi tornerebbe così tanto utile! xD


Beh, vi terrò aggiornati! Intanto, sono pronta a parlarvi delle mie letture presenti, passate e future.. e voi? Essendo mercoledì è infatti il momento del  "W.... W... W... Wednesdays" ovvero la rubrica inventata da MizB del Blog Should Be Reading in cui ogni mercoledì vi aggiorno sulle mie letture rispondendo a tre domande:

 What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
What did you recently finish reading? (Quale libro hai appena finito?)
What do you think you'll reading next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)



Siete pronti? Iniziamo!




 What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)



Wintersong è la mia attuale lettura e non ne potrei essere più felice! Lo sto leggendo in anteprima perchè parteciperò al review party organizzato in occasione della pubblicazione italiana. Sono a poco più di metà e non vedo l'ora di parlarvene. Il 26 ottobre è vicino, stay tuned e non dimenticate di passare a trovarmi, vi aspetto!

lunedì 16 ottobre 2017

Noi che amiamo Nicholas Sparks. Focus on: "Le pagine della nostra vita"

Buon inizio di settimana carissimi heartreaders,
noi oggi la inauguriamo con una bella atmosfera romantica, sapete? Esatto, questo lunedì non potrebbe avere sfumature più romantiche, infatti chi meglio di Nicholas Sparks può colorare una giornata tanto temuta con le tinte dolci dell'amore?!

Il Regno dei Libri oggi partecipa all'evento organizzato dalla carissima Susy del blog I miei magici mondi. Susy, adorando come me molti romanzi di Nicholas Sparks,  ha deciso di organizzare un evento a cui partecipiamo più blogger in cui, per tappe, ciascuna di noi parlerà del romanzo di Nicholas che più ha amato.


Ringrazio di cuore Susy per avermi coinvolta nel progetto, è sempre un vulcano di splendide idee e, come sapete già, adoro collaborare con lei!

In coda al post troverete il calendario dell'evento, non perdetevi le tappe curate dalle mie colleghe blogger, il mondo di Nicholas è talmente affascinante che vi consiglio di non perdere nessun appuntamento. 

Ed adesso, pronti ad immergerci tra le pagine di quello che, secondo me, è il capolavoro di Nicholas Sparks?


Le pagine della nostra vita
Nicholas Sparks

Editore: Pickwick
Prezzo: Rigido 9,90-€ Ebook --,--
Pagine: 181
Serie: Autoconclusivo

Trama: North Carolina, 1946: il giovane Noah, tornato nel paese natale dopo la guerra, realizza il sogno - coltivato da tempo - di abitare nella grande casa vicino al fiume, da lui riportata all'antico splendore. Alla perfezione del quadro manca però Allie, una seducente ragazza incontrata anni prima, amata disperatamente nel breve spazio di un'estate e mai più ritrovata. Invece, un giorno lei ricompare, per vederlo un'ultima volta prima di sposarsi... Ma il destino ha deciso altrimenti, scrivendo per loro una storia diversa.... 


💖 Recensione ðŸ’–


Le pagine della nostra vita è uno dei miei libri preferiti in assoluto. Se mi conoscete, sapete che ciò che rende magico un libro per me è l'emozione con cui mi scuote. Quando leggo, io voglio emozionarmi, voglio sentire il cuore che mi si gonfia nel petto, quasi come se rischiasse di scoppiare.  Quello che voglio è sentirmi fagocitata dal libro, voglio che il mio cuore batta all'unisono con quello dello scrittore, non soltanto con quelli dei protagonisti. Voglio ritrovarmi a sorridere inconsciamente mentre leggo. Voglio agitarmi, voglio piangere, voglio arrabbiarmi. Voglio che la mia vita e quella dei protagonisti della storia, per un attimo, si fondino. In poche parole, perchè un libro per me valga, deve emozionarmi. Le pagine della nostra vita mi hanno regalato un'emozione talmente profonda da essere ricordata e custodita nel mio cuore ancora oggi, pur essendo passati molti anni da quando lessi per la prima volta la storia immortale di Noah e della sua Allie.
Si perdevano solo per trovarsi. Si lasciavano per riabbracciarsi. Si odiavano per amarsi. Erano strani quei due. Tanto da farmi credere che il vero amore esistesse.

Ogni donna merita di essere amata come Noah ha amato Allie, completamente, immensamente, per sempre. Le pagine della nostra vita racconta la storia di questi due giovani che, diamentralmente agli antipodi del mondo, inaspettatamente il destino porta l'uno sulla strada dell'altra. Noah è un giovane destinato a doversi guadagnare ogni cosa con il sudore della fronte, Allie è una giovane di buona famiglia destinata ad un buon matrimonio ed a vivere felice in una casa con la staccionata bianca. La vita sembra aver già dato le carte, ma il destino ci metterà lo zampino, grazie alle vacanze estive che Allie trascorrerà con i genitori nel paese dove vive Noah. Sarà un amore travolgente ad unire Noah ed Allie, un amore magico, voluto dalle stelle. Dalle stelle, si, ma osteggiato dai genitori di Allie che vedono Noah come colui che attenta al futuro felice ed agiato al quale Allie sembra destinata. Università ed un buon matrimonio, questo vogliono i genitori per Allie, tanto da arrivare ad osteggiare loro stessi il destino. Sembrerebbe una storia come tante, un amore adolescenziale che, pur essendo magico, si affievolirà fino a scomparire con l'arrivo dell'inverno. Fidatevi, in Le pagine della nostra vita c'è molto di più. C'è un amore assoluto, c'è l'amore con la A maiuscola, quello che tutto sopporta, quello che non muore mai, neanche dopo un rifiuto. E' l'amore immortale, è l'amore che non è mai egoista, è l'amore che mette sempre l'altro al primo posto, si, anche prima di se stessi. Noah ama Allie come ogni uomo dovrebbe amare una donna. Una donna, per sempre, con tutto se stesso.

venerdì 13 ottobre 2017

Recensione: "Senza filtri" di Lily Collins

Buondì a tutti heartreaders,
come state? Come procedono le vostre letture? Io continuo le mie sessioni di lettura in notturna ma va bene così, è l'unico momento possibile. In realtà, più che leggere, in questi giorni (ops notti veramente) ho programmato un bel po' di post per voi, post e sorpresine che vedrete presto quindi stay tuned 💗

Sapete a cosa stavo pensando l'altro giorno? Una domanda che non vi ho mai fatto riguarda proprio le vostre abitudini di lettura.. Avete un momento della giornata particolare in cui leggete? Quando vi piace di più leggere? Non ve l'ho mai chiesto e devo dire che sono curiosa! Io, prima di sposarmi , leggevo molto di mattina prima di alzarmi e sempre un altro po' la sera prima di addormentarmi, quante volte mi è piombato il libro sul naso non avete idea! Quando mi sono sposata non è stato più possibile perchè, avendo orari diversi con mio marito, gli avrei dato fastidio, soprattutto la mattina perchè io mi sono sempre svegliata prima di lui. Quindi, da quel momento in poi, non ho più letto sotto le coperte ma in salotto. Adesso che ho Alessia è tutta un'altra storia.. leggo quando lei dorme ovviamente! 

Beh, fatemi sapere, da lettrice sono curiosa e chiacchierare con voi è una cosa che adoro!

Il post di oggi lo dedico alla recensione di una lettura che ho ultimato da pochi giorni, si tratta di Senza Filtri, l'autobiografia di Lily Collins edita dalla Fabbri che ringrazio per la copia digitale!



Senza filtri
Lily Collins

Editore: Fabbri Editori
Prezzo: Rigido 15,90€ Ebook 7,99
Pagine: 240
Serie: Autobiografia

Trama: Ogni ragazza, prima o poi, si trova davanti a delle sfide importanti: accettare il proprio corpo, affrontare relazioni difficili, superare paure che sembrano insormontabili. Ed è successo anche a Lily. Lily sa che cosa vuol dire vivere per metà nella luce e per metà nel buio. Anche lei sa cosa vuol dire lottare per salvarsi. Significa guardarsi allo specchio e amarsi, accettare di essere strane e vulnerabili, ma proprio per questo meravigliose. E spesso, per riuscire a fare quel piccolo grande passo, basta qualcuno che ti prenda la mano e che ti dica che non sei solo.. 


💖 Recensione ðŸ’–

Con Senza filtri sono ritornata nel mondo delle biografie, cosa che non capitava da tempo. Ammetto che questo genere letterario l'ho messo un po' da parte di recente ma l'ho fatto solo perchè non mi capitava mai tra le mani la biografia di un personaggio che mi incuriosiva davvero. Appena ho saputo che sarebbe stata pubblicata la bio di Lily Collins non ho avuto dubbi.

Dovete sapere che io, mea culpa, vado molto a pelle per quanto riguarda le simpatie ed antipatie, C'è poco da fare, se una persona mi è simpatica, le darei il mondo, diventa intoccabile per me. Ah, ma se qualcuno mi fa antipatia seriamente, ahi, è davvero dura che riesca a farmi cambiare idea. Ok, magari a voi non capita e sono strana io, molto probabile, possibilissimo. C'è da dire che però, a volte , razionalmente so che non conosco davvero una persona ma, se sento quel campanellino, quel non so che, e mi scatta l'antipatia, ahi, ahi, ahi, non c'è verso.  Ok, è vero, una volta mi sono ricreduta, lo ammetto. Però in quel caso io avevo 6 anni e lui poi è diventato mio marito, è un caso limite. Ma non divaghiamo, non c'entra niente con Lily Collins, non vi sto dicendo che avrei voluto sposarla! Tutto questo preambolo solo per dire che Lily Collins è una delle mie attrici preferite e che mi sta davvero simpatica a pelle, ragion per cui, se esce un suo film generalmente lo guardo a prescindere, a scatola chiusa.

mercoledì 11 ottobre 2017

W.... W... W... Wednesdays!!!

Buondì a tutti carissimi heartreaders,
come sta andando la vostra settimana? La mia è molto più rilassata rispetto alla scorsa, finalmente il Battesimo è stato celebrato e tutto è andato bene!



Alla fine sono riuscita a trovare le ultime cose tra cui il mio vestito (in una mattinata propizia sono riuscita a trovare scarpe, borsa e soprabito), ho ordinato i palloncini, la torta ed ho comprato i piatti, le forchettine ed i bicchieri per la festa <3 Insomma tutto fatto in una mattinata e tutto è andato bene poi, Alessia è stata buona ed il tempo ha retto bene!



Questa settimana quindi io ed Alessia ce la stiamo prendendo di relax, ci stiamo concedendo qualche passeggiata ed ovviamente abbiamo montato tutti i giochini che ha ricevuto per il Battesimo.

Anche librosamente parlando non posso assolutamente lamentarmi, non solo sto leggendo due libri made in Italy  fantastici  e che trovo davvero impeccabili, ma il Regno dei Libri adesso collabora con  la Mondadori e non potrei esserne più felice!





E dopo tutte questi pollici in su, direi di andare a fare un bel punto della situazione librosa infatti, essendo mercoledì, è tempo del  "W.... W... W... Wednesdays" ovvero la rubrica inventata da MizB del Blog Should Be Reading in cui ogni mercoledì vi aggiorno sulle mie letture rispondendo a tre domande:

What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
What did you recently finish reading? (Quale libro hai appena finito?)
What do you think you'll reading next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)



Siete pronti? Iniziamo!


What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)



  Dietro anime d'inchiostro di [Chiaravalle Marco]

Deception di Barbara Bolzan è una lettura che mi sta lasciando senza fiato. Barbara si supera ad ogni nuovo romanzo, non lo credevo possibil ed invece questa autrice ci riesce sempre! La recensione sarà online il 7 Novembre in occasione di un evento per la Delrai Edizioni ed a pochi giorni quindi dalla pubblicazione di Awaken, conclusione della serie.

Dietro anime d'inchiostro è il nuovo titolo di Scusate, non c'è niente da vedere di Marco Chiaravalle. Avevo letto questo romanzo su Wattpad e ne ero rimasta colpita ed affascinata (qui la mia recensione). Ho sostenuto la sua pubblicazione a gran voce ed ora eccolo qui, questo romanzo sta avendo molto successo ed io lo sto rileggendo con vero piacere, ve ne riparlerò presto! 

lunedì 9 ottobre 2017

Una nuova rubrica: Parole tra i libri #1

Buongiorno a tutti miei carissimi heartreaders,
oggi iniziamo la settimana con una bella novità qui ne Il Regno dei Libri, infatti oggi inauguriamo una nuova rubrica a cui parteciperemo in tante!




Curiosi di saperne di più? Benissimo! La rubrica è intitolata Parole tra i libri e prende spunto da una recentissima pubblicazione librosa, ovvero Io e te come un romanzo di Cath Crowley (qui la mia recensione).




Se non aveste letto questo romanzo, senza farvi spoiler, vi basterà sapere che l'autrice ha avuto un'idea a nostro modo stupenda, ha inventato infatti la Biblioteca delle lettere, ovvero una sezione particolare di una libreria in cui i libri non vengono acquistati (è una biblioteca appunto) ma non possono neanche essere portati a casa. Possono però essere letti da tutti, si può annotarli addirittura, tanto che ben presto i lettori iniziano a mettere tra le pagine di questi libri vere e proprie lettere, pagine di diario o propri appunti personali, come se ogni lettore, così facendo, mettesse un pezzo del proprio cuore in quel romanzo e ve lo lasciasse. Molti lettori entrano in contatto tra di loro grazie alla biblioteca, conversano, si confidano, si innamorano. I libri di questa speciale biblioteca diventano vivi perchè intrisi si sentimenti e di vita appunto, quella che gli regalano i lettori. Come uno dei personaggi del libro la definisce, questa è una Biblioteca di persone.




Ma lasciamo che sia Cath Crowley a parlare..

"La Biblioteca è ciò per cui è famosa la Howling Books, almeno a livello locale. Ogni tanto, sulle guide online della città, la segnalano come una delle cose da vedere assolutamente.
Si trova sul retro, vicino alle scale che conducono al nostro appartamento, separata dal resto della scaffalatura. Dentro ci teniamo copie di libri particolarmente amati: narrativa, saggistica, romanzi rosa e di fantascienza, poesia e atlanti e manuali di cucina. I clienti possono scriverci sopra. Possono cerchiare le parole che amano, evidenziare le frasi. Possono lasciare delle note ai margini, appuntare riflessioni sul significato delle cose. Abbiamo dovuto procurarci più copie di libri di autori come Tom Stoppard e John Green, perché Rosencrantz e Guildenstern sono morti e Colpa delle stelle sono pieni di appunti dei lettori. Si chiama Biblioteca delle lettere perché molte persone non si limitano a scrivere una nota a margine: scrivono lettere intere e le mettono tra le pagine dei libri. Lettere ai poeti, agli ex che non hanno più restituito la loro copia di Alta fedeltà. Per lo più, le persone scrivono a perfetti sconosciuti che amano i loro stessi libri: e qualche perfetto sconosciuto, da chissà dove, risponde."


Ebbene, la nostra idea, prendendo spunto da la biblioteca delle lettere, è quella di scegliere ogni secondo lunedì del mese una citazione alla quale siamo affezionate o che ci ha colpito molto e, come glossando il libro dal quale è tratta, per ogni citazione scriveremo qualcosa di personale al riguardo: una lettera ad un'amica, ad un familiare, ad un ex, oppure a noi stesse, come fosse una pagina del nostro diario. Insomma in ogni post di sicuro ci sarà un po' di noi. Vi basterà leggere tra le righe o, visto il caso, fra le pagine!

Saremo in sei a partecipare a questa avventura, sei amiche blogger che sono certa conoscete già, eccoci qui tutte insieme:

Ely - Il Regno dei Libri
Jessica (Ink) - The Ink Spell


E adesso direi di andare alla citazione che ho scelto per iniziare questa nuova avventura, che ne dite?