lunedì 9 aprile 2018

Parole tra i libri #7

Rieccomi da voi carissimi heartreaders,
dopo aver fatto gli auguri di buon compleanno al Regno dei Libri, ecco che torno da voi per rispettare un appuntamento mensile a cui tengo davvero tanto!

Ogni secondo lunedì del mese torna infatti puntuale la rubrica ...



Vi ricordo che questa rubrica trae liberamente ispirazione da "Io e te come un romanzo" di Cath Crowley. Nel caso non aveste letto il romanzo in questione (qui la mia recensione) lascerò che sia la stessa autrice a parlarvi della Biblioteca delle lettere alla quale la nostra rubrica si ispira:

"La Biblioteca è ciò per cui è famosa la Howling Books, almeno a livello locale. Ogni tanto, sulle guide online della città, la segnalano come una delle cose da vedere assolutamente.
Si trova sul retro, vicino alle scale che conducono al nostro appartamento, separata dal resto della scaffalatura. Dentro ci teniamo copie di libri particolarmente amati: narrativa, saggistica, romanzi rosa e di fantascienza, poesia e atlanti e manuali di cucina. I clienti possono scriverci sopra. Possono cerchiare le parole che amano, evidenziare le frasi. Possono lasciare delle note ai margini, appuntare riflessioni sul significato delle cose. Abbiamo dovuto procurarci più copie di libri di autori come Tom Stoppard e John Green, perché Rosencrantz e Guildenstern sono morti e Colpa delle stelle sono pieni di appunti dei lettori. Si chiama Biblioteca delle lettere perché molte persone non si limitano a scrivere una nota a margine: scrivono lettere intere e le mettono tra le pagine dei libri. Lettere ai poeti, agli ex che non hanno più restituito la loro copia di Alta fedeltà. Per lo più, le persone scrivono a perfetti sconosciuti che amano i loro stessi libri: e qualche perfetto sconosciuto, da chissà dove, risponde."


Ogni secondo lunedì del mese io e le amiche con cui abbiamo dato vita a questa rubrica sceglieremo una citazione alla quale siamo affezionate o che ci ha colpito molto e, come glossando il libro dal quale è tratta, per ogni citazione scriveremo ogni mese qualcosa di personale al riguardo: una lettera ad un'amica, ad un familiare, ad un ex, oppure a noi stesse, come fosse una pagina del nostro diario. Insomma in ogni post di sicuro ci sarà un po' di noi. Vi basterà leggere tra le righe o, visto il caso, fra le pagine! 


Vi presento le mie amiche:


Jessica (Ink) - The Ink Spell


Ed ora siete pronti a scoprire la citazione che ho scelto oggi?

«Cerca di sentire meno», sussurrai. «Non lasciare che gli altri controllino in questo modo le tue emozioni. Chiuditi». «Chiudere le mie emozioni?». Annuii. «Non posso», ribatté lei continuando a piangere. Si mise le mani sul cuore e scosse la testa avanti e indietro. «È questo ciò che sono. Sono la ragazza che sente tutto».

Avete riconosciuto questo scambio di battute? Non appena l'ho letto, ho subito voluto postarlo in occasione di questa rubrica perchè è come se fosse stato estrapolato direttamente dalle pagine del mio diario!
Nel caso specifico, invece, questo scambio di battute è tratto da "Hai bussato al mio cuore" di Brittainy C. Cherry che ha concluso l'acclamatissima Elements series (QUI la mia recensione). 

Lucy è la protagonista femminile di questo emozionantissimo romanzo e forse anche quella che ho sentito più affine visto il modo in cui si lascia travolgere dalle emozioni:

Non ho mezze misure io nella vita. Non riesco a farmi coinvolgere a metà, non riesco a socchiudere la porta del mio cuore. E' spalancata, oppure è chiusa. Non dico, attenzione, che questo sia sempre un bene  perchè, molto spesso, ciò mi ha portato guai ma, di sicuro, questa è la mia natura. Non riesco a mettere filtri, non riesco ad essere distaccata, non riesco a sentire di meno. La conseguenza? Tante delusioni ma anche un modo di vivere col cuore in mano, con i suoi rischi enormi, è vero, ma profondamente. Nel bene e nel male. A volte ho cercato di mettere delle barriere, dei filtri, ma non ci sono mai riuscita e, alla fine, ho capito che le emozioni sono preziose e che ne vale la pena di rischiare...


Ecco la mia pagina di diario heartreades, l'ho condivisa con voi come ogni mese, voi che ne dite di questa citazione? Avete letto il libro da cui è tratta? E' speciale anche per voi? Io ora volo dalle mie amiche per scoprire le loro pagine glossate, a voi do appuntamento a domani invece!


L'abbraccio più grande del mondo,
Ely

10 commenti:

  1. Ancora la devo leggere questa serie della Cherry ma già la citazione promette molto bene...bella davvero!

    RispondiElimina
  2. Sai quanto amo quest'autrice e quanto abbia adorato questo libro quindi che bello sentirne parlare in questa rubrica!
    Estratto bellissimo che hai scelto

    RispondiElimina
  3. Bellissima citazione, io ancora non ho letto tutta la serie, sicuramente piano piano li leggerò tutti. Personalmente per certi versi io invece mi schermo ormai da qualche tempo, proprio per i calci presi in passato. Sentire tutto è davvero una fatica! Con Lucy non so se andrei d'accordo, ma sono curiosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero tanto che prima o poi lo leggerai Serena, mi ha emozionata come pochi davvero! *___*

      Elimina
  4. Da quello che ho recepito, pare che questo sia il libro della serie Elements che ha fatto più centro qui in Italia!

    RispondiElimina
  5. abbiamo usato lo stesso libro Ely! Ricco di citazioni molto interessanti

    RispondiElimina